itarzh-CNenfrderuestr

Mescole

La materia prima utilizzata per la produzione delle mescole in gomma sono gli elastomeri. Essi si distinguono in:

- naturali: si ottengono dall’essicazione del lattiche (ricavato da alcune specie vegetali);

- sintetici: sono prodotti per sintesi in laboratorio per accrescere la resistenza chimica , l’adattamento alle basse e alte temperatura e agli agenti atmosferici.

L’elasticità della gomma, proprietà che le consente di non perdere la forma originaria anche dopo essere stata compressa o piegata, si conserva anche dopo il processo di vulcanizzazione: la gomma viene legata chimicamente allo zolfo mediante riscaldamento.

Per decidere che tipo di mescola utilizzare è necessario considerare i seguenti fattori di influenza:

- Temperatura

- Fluido di contatto

- Ritorno elastico

Temperatura

La temperatura è il principale fattore di deterioramento della gomma e i suoi effetti, irreversibili, si manifestano con perdita di flessibilità, comparsa di crepe sotto flessione e riduzione di resistenza alla compressione, con conseguente minore resistenza ai fluidi di contatto.

Sarà necessario considerare oltre la temperatura operativa della guarnizione, la temperatura ambientale in cui dovrà operare.

La temperatura operativa è quella in cui si trova ad operare la guarnizione e può differire notevolmente rispetto alla temperatura ambientale.

In generale: le basse temperature provocano perdita di flessibilità ed elasticità; mentre le alte temperature aumentano flessibilità ed elasticità.

Fluido di contatto

Il fluido di contatto può modificare le caratteristiche elastiche, di durezza, di resistenza meccanica e di resistenza all'abrasione della mescola.

E’ possibile eseguire un test di aumento percentuale del volume volto a valutare la compatibilità tra mescola e fluido di contatto.

Ritorno Elastico

Il ritorno elastico è la capacità della gomma di tornare alla sua forma originaria dopo una sollecitazione meccanica.

L’allungamento elastico è un valore che generalmente viene considerato in fase di progettazione e valuta la capacità della gomma di allungarsi senza rompersi o lacerarsi, e senza perdere le sue caratteristiche di base.

La durezza della gomma influenza il ritorno elastico. In linea generale tanto è più una gomma è dura, tanto è più resistente all'abrasione, alla compressione ed all'estrusione